AVV. MARIAGRAZIA LIOTTA – 4 GIUGNO 2019

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte, con sentenza 4 giugno 2019 n. 652, ha accolto il ricorso proposto nell’interesse di un aspirante operatore sociosanitario dal concorso pubblico per l’assunzione a tempo indeterminato presso l’ASL di Vercelli, escluso per insufficienza nella prova orale. Il TAR, con la sentenza di accoglimento, ha imposto la ripetizione della prova, affermando che la Commissione di concorso avrebbe dovuto compiere “un maggior sforzo motivazionale all’atto della valutazione in concreto della prova orale del ricorrente al fine di consentire di connettere il giudizio di insufficienza, espresso dal voto numerico, ai generici criteri valutativi adottati“.

Sentenza TAR Piemonte

LeFonti award - 2018 - Diritto Amministrativo contenzioso