AVV. MASSIMILIANO MANGANO – 13 GIUGNO 2019

Il TAR Sicilia – Palermo con sentenza 13 giugno 2019, n. 1565, in accoglimento delle difese di PMMS LEGAL con l’avv. Massimiliano Mangano, ha rigettato il ricorso avverso l’aggiudicazione di una procedura di affidamento di appalto di servizi di portierato e connessi servizi di vigilanza e antincendio, con cui la società ricorrente ha prospettato l’illegittimità dell’utilizzo da parte della commissione giudicatrice di coefficienti intermedi rispetto a quelli previsti dal disciplinare di gara. Nella motivazione del provvedimento il TAR ha motivato il rigetto sul rilievo che la legge di gara non vietasse l’attribuzione di punteggi intermedi, sicché il Collegio ha ritenuto ammissibile, ai fini di una valutazione più puntuale, l’utilizzo da parte della Commissione l’utilizzo di una scala di valori più articolata: modalità da ritenersi consentita nell’esercizio della discrezionalità tecnica e, ove non espressamente vietata, suggerita dal rispetto del principio di proporzionalità di matrice euro-unitaria

LeFonti award - 2018 - Diritto Amministrativo contenzioso