AVV.TI FRANCESCO STALLONE E FILIPPO FICANO – 24 NOVEMBRE 2023

Categories:

Con sentenza del 24 novembre 2023 n. 3527 il T.A.R. Palermo in relazione al concorso per titoli ed esami per la copertura di n. 2 posti di ricercatore a tempo determinato della tipologia contrattuale prevista al comma 3 lettera a), dell’art. 24 della Legge 240 del 30/12/2010 S.C. 05/A1 – Botanica – S.S.D. – BIO/03 – Botanica ambientale e applicata – Dipartimento di Scienze della Terra e del Mare, a valere sui progetti PNRR, in accoglimento delle difese della società controinteressata, assistita dagli Avv.ti Francesco Stallone e Filippo Ficano dello Studio P.MMS LEGAL & PARTNERS ha respinto il ricorso e confermato la legittimità degli esiti della procedura concorsuale e dunque . In particolare il Tar ha rilevato che “nell’ambito delle procedure concorsuali per la copertura delle funzioni di ricercatore universitario, i rapporti tra commissario e candidato determinano incompatibilità solo laddove la comunanza di interessi economici e di vita sia di intensità tale da far sorgere il sospetto che la valutazione del candidato venga motivata dalla conoscenza personale, mentre risultano irrilevanti rapporti di collaborazione scientifica come la pubblicazione in comune di opere. Infatti, non comporta l’obbligo di astensione da componente di una Commissione giudicatrice di concorso a posti di ricercatore universitario la circostanza che il commissario ed uno dei candidati abbiano pubblicato insieme una o più opere; tenuto conto che si tratta di ipotesi ricorrente nella comunità scientifica, rispondente alle esigenze dell’approfondimento di temi di ricerca sempre più articolati e complessi sì da rendere, in alcuni settori disciplinari, estremamente difficile, se non impossibile, la formazione di commissioni esaminatrici in cui tali collaboratori non siano presenti”.

Leave Comments

LeFonti award - 2018 - Diritto Amministrativo contenzioso